11/06/2016 4.00

Tricolore protagonista a Villa Amedeo

La certezza è un azzurro in finale, come non accadeva dal 2011 quando ad arrivarci fu il veneto Matteo Viola, poi sconfitto da Haider Maurer. Nel pomeriggio al Cmc Città di Caltanissetta le semifinali vedranno impegnati tre italiani e un argentino, Guido Andreozzi. 

Alle 15, proprio il ventiquattrenne di Buenos Aires, 154 al mondo, proverà a interrompere i sogni di gloria del giovane Matteo Donati, 262 atp che ieri, davanti ad un pubblico numerosissimo, ha battuto in tre set Gianluigi Quinzi. Il piemontese, seguito a Caltanissetta da Enrico Porro, tenterà di eguagliare la finale ottenuta sempre a livello challenger lo scorso anno a Napoli. 

Subito dopo toccherà alla wild card del comitato organizzatore e prima testa di serie, Paolo Lorenzi che se la vedrà con l'amico e compagno di allenamenti, Alessandro Giannessi il quale a Villa Amedeo sta ritrovando il suo tennis, dopo un periodo non proprio brillante. Il tennista mancino nato a La Spezia da questa settimana, ha un nuovo allenatore, ovvero Paolo Cannova, coach tra gli altri di Salvatore Caruso. 

Alle 19 infine sarà la volta della finale del doppio. A contendersi il titolo Andreozzi-Molteni e Arevalo - Reyes Varela. Domenica alle 18 la finale che sarà trasmessa in diretta su Supertennis.